La pelle è importante organo che riveste il nostro organismo. È uno degli organi più grandi e costituisce il 7% del suo intero peso.

Ha molte funzioni:

  • Termoregolazione: regolazione della temperatura corporea attraverso lo scambio di calore che è in grado di realizzare con l’ambiente esterno attraverso la vasodilatazione e la vasocostrizione, nonché per mezzo della dispersione di liquidi attraverso le ghiandole sudoripare. Concorre alla termoregolazione anche l’erezione dei peli, che nell’uomo a differenza degli animali ha un ruolo marginale.
  • Respirazione: attraverso la pelle si realizza uno scambio di ossigeno ed anidride carbonica
  • Difesa dagli agenti esterni: grazie alla funzione barriera della pelle ed alle cellule immunitarie che ne fanno parte
  • Produzione di vitamina D
  • Organo di ricezione degli stimoli tattili, termici e dolorifici
  • Autoriparazione
  • Riserva di grassi

Lo spessore della pelle è di 1-2 mm ed è divisa in tre strati:

  • Epidermide
  • Derma
  • Ipoderma

L’epidermide è lo strato più esterno, è composto da quattro o cinque strati (Basale, Spinoso, Granuloso, Corneo e Lucido, quest’ultimo non sempre presente) di cellule (cheratinociti) in grado di proliferare e sostituire continuamente le cellule più superficiali che vanno incontro a sfaldamento.

L’epidermide è composta anche di altre cellule che hanno funzioni diverse:

  • Cellule di Langherans: funzione di difesa immunitaria
  • Melanosomi: cellule contenenti melanina che ha la funzione di proteggere la pelle dalle radiazioni ionizzanti. Produzione della vitamina D, utile per l’assorbimento di Calcio

Il Derma è il secondo strato della pelle, connesso all’epidermide attraverso la giunzione dermo-epidermica. A differenza dell’epidermide è vascolarizzato e costituito da un gran numero di cellule differenti immerse in una matrice ricca di collagene. Le strutture che contiene sono:

  • Teminazioni nervose: è ricco di terminazioni nervose che ricevono e trasmettono al cervello le stimolazioni sensitive che provengono dall’ambiente esterno di tipo tattile, termico e dolorifico.
  • Ghiandole sebacee
  • Bulbi piliferi
  • Cellule dendritiche del derma: funzione immunitaria

L’ipoderma è uno strato ricco di grasso, ha la funzione di isolare termicamente l’organismo e funge da riserva di energia. Contiene le ghiandole sudoripare, organi fondamentali per la termoregolazione dell’organismo

La pelle ha un importante ruolo nella difesa immunitaria dell’organismo in quanto è l’organo più esposto agli agenti esterni.

A partire dall’epidermide, l’integrità di questo strato cutaneo garantisce l’impenetrabilità dai patogeni esterni (effetto barriera). Inoltre l’epidermide e il derma ospitano un gran numero di cellule con funzione immunitaria, tra cui le cellule dendritiche, i linfociti e i macrofagi. Queste cellule hanno l’importante funzione di impedire l’ingresso di agenti patogeni esterni e di creare una memoria immunitaria che garantisce una reazione negativa dell’organismo ogni qual volta entra in contatto con quel patogeno (formazione di anticorpi specifici).

Carica più articoli correlati
  • Influenza

    Influenza, consigli pratici per affrontare le patologie invernali …
  • La violenza domestica

    Numeri allarmanti Si stima che la violenza sia una causa di morte o disabilità per le donn…
  • Vaccini

    Cos’è? Il vaccino è costituito da microorganismo o di loro componenti in grado di stimolar…
Carica ancora in La tua salute

Leggi Anche

Influenza

Influenza, consigli pratici per affrontare le patologie invernali …